Come aderire

Per aderire a pagoPA in qualità di Ente Creditore, le Pubbliche Amministrazioni, i gestori di pubblici servizi e le società a controllo pubblico devono utilizzare il Portale delle Adesioni (PdA).

Per accedere al Portale delle Adesioni, coloro che non hanno ancora ricevuto le credenziali di primo accesso possono richiederle inviando una e-mail all’indirizzo helpdesk@pagopa.it. Le credenziali verranno inviate alla PEC del soggetto che ha avanzato la richiesta. L’accesso al Portale delle Adesioni con tali credenziali, consente di indicare il nominativo e i contatti del Referente dei Pagamenti al quale verranno successivamente inviate le credenziali nominali per l’accesso al PdA.

Nel Manuale Utente del Portale delle Adesioni sono descritti i passi che il Referente dei Pagamenti dovrà eseguire per perfezionare l’adesione. L’Ente Creditore, utilizzando esclusivamente le funzioni del PdA, deve inviare a PagoPA S.p.A. la lettera di adesione, sottoscritta digitalmente dal rappresentante legale dell’Ente Creditore e successivamente potrà quindi ultimare la procedura sul PdA, specificando la modalità di connessione alla Piattaforma pagoPA (diretta o intermediata).

Gli Enti Creditori possono connettersi alla Piattaforma pagoPA con le seguenti modalità:

Modalità diretta

Un Ente Creditore può scegliere questa modalità se intende farsi formalmente carico in proprio di tutte le attività tecniche necessarie all’attivazione e al funzionamento su pagoPA, avendo realizzato una propria piattaforma che si interconnette direttamente al sistema pagoPA.

Il Referente Pagamenti inserisce, tramite il Portale delle Adesioni, una connessione diretta e nomina un proprio Referente Tecnico per lo svolgimento delle attività tecniche.

Modalità intermediata

Un Ente può scegliere questa modalità se intende demandare a uno o più soggetti terzi le attività di dialogo tecnico con la piattaforma pagoPA e di gestione dei pagamenti.

Si denomina Intermediario tecnologico un soggetto pubblico che rende disponibile, in sussidiarietà, il servizio di intermediazione ad altre Pubbliche Amministrazioni (ad esempio, una Regione che intermedia gli Enti del proprio territorio).

In alternativa o in aggiunta, un Ente può demandare le stesse attività tecniche a un Partner tecnologico (cioè a un soggetto privato quale ad esempio una Software house, una banca, un Ente riscossore) che rende disponibili i servizi di intermediazione. I Partner tecnologici si distinguono in qualificati o non qualificati a seconda che si siano sottoposti o meno con esito positivo alla procedura di qualificazione, seguendo le indicazioni contenute alla pagina https://www.pagopa.gov.it/it/pubbliche-amministrazioni/partner-intermediari/

Il Referente Pagamenti dell’Ente Creditore specifica l’Intermediario o Partner tecnologico di cui intende avvalersi configurando una connessione sul Portale delle Adesioni; all’atto di tale scelta, l’Ente eredita il Referente Tecnico designato dall’Intermediario/Partner.

I soggetti che intendono svolgere il ruolo di Partner tecnologico possono comunicarlo indirizzando una richiesta a PagoPA S.p.A. all’indirizzo helpdesk@pagopa.it

Domande frequenti

Gruppo C - Adesione degli Enti Creditori